<div style="background-color: none transparent;"><a href="http://news.rsspump.com/" title="">news</a></div>

Growish – Prima startup in Italia per raccogliere denaro sul web e acquistare regali di gruppo online

Milano, 16 aprile 2014 – Growish è la startup innovativa che offre il primo servizio in Italia per raccogliere denaro tra amici sul web e acquistare un regalo, tramite il metodo della “colletta” online. Digital Magics, incubatore certificato di startup innovative quotato sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana (simbolo: DM), ha affiancato il team dei fondatori nello sviluppo strategico e tecnologico della neoimpresa per il rilascio della nuova piattaforma digitale e del nuovo modello di business.

Su www.growish.com amici, parenti e colleghi, anche distanti fra loro, potranno condividere la spesa, acquistando “in quote” un regalo per qualsiasi occasione – Natale, compleanni, matrimoni, lauree, nascite, anniversari, viaggi, ecc… – in modo automatico, semplice e sicuro grazie alla piattaforma tecnologica sviluppata da Growish, che permette agli utenti di utilizzare per la raccolta un istituto europeo autorizzato all’emissione di moneta elettronica. Nessun utente deve essere iscritto a Paypal o ad altri sistemi di pagamento per utilizzare il servizio.

Una volta aperta una “colletta”, si potranno invitare gli altri partecipanti via e-mail o tramite Facebook. Growish permette agli utenti di raccogliere denaro, conservarlo sotto forma di moneta elettronica e destinarlo successivamente all’organizzatore della “colletta”, al destinatario o alle aziende partner della startup per acquistare il regalo. È possibile regalare una delle oltre 100 giftcard di importanti aziende come Alitalia, Amazon, Cisalfa, Chicco, Coin, Eataly, iTunes, Mondadori, Trony, UPIM, Zalando.

Il sistema innovativo – completamente gratuito quando il regalo è scelto fra le aziende partner –  è connesso con i principali circuiti di pagamento per offrire la possibilità di versare la propria quota tramite carte di credito, carte ricaricabili e bonifici bancari.

La startup italiana ha già firmato accordi con diversi siti e-commerce che stanno integrando il bottone “Paga con Growish” sulle loro pagine web, per consentire ai propri clienti di creare una “colletta” per il prodotto desiderato: cliccando semplicemente sul pulsante di Growish si inviteranno i propri amici a contribuire e, una volta raccolto l’importo totale, il regalo verrà spedito direttamente a casa.

Growish è lo strumento più semplice e sicuro per raccogliere le quote di un regalo da parte di più persone che vivono in città, regioni e nazioni diverse”, ha dichiarato Claudio Cubito Co-Founder e CEO di Growish, “Nei prossimi mesi sarà possibile anche acquistare una carta di credito MasterCard virtuale ricaricata con l’importo delle quote raccolte, e i cofanetti regalo di Emozione3. Con il supporto del Digital Magics LAB abbiamo fondato questa startup innovativa, e continuiamo a sviluppare tecnologia e prodotto per offrire agli utenti e ai nostri merchant partner un servizio di qualità e immediato per la facilità d’uso”.

Growish sta raccogliendo un forte consenso e interesse dal ‘Digital Magics Angel Network’: investitori privati, fondi istituzionali e partner industriali che collaborano con noi e che stanno valutando le potenzialità di questa startup per inserire il group payment di Growish nei loro servizi”, dichiara Edmondo Sparano, Partner di Digital Magics, “Ci siamo resi conto che in moltissime occasioni della vita quotidiana, tutti noi abbiamo il problema di raccogliere i soldi in gruppo.

Pensiamo ai viaggi, alle gite scolastiche, alle feste aziendali, alla nascita di un bambino, a quando un collega cambia lavoro fino ad arrivare alla lista nozze. Growish risponde all’esigenza di tutti di avere un sistema veloce e facile per comprare un regalo insieme ad altre persone”.


Commenta l'Articolo su Facebook

1 comment

Other articlesgo to homepage

Acireale – Tra suli e Mari #VIDEO

Acireale – Tra suli e Mari #VIDEO(0)

Video Acireale Tra Suli e Mari Gruppo Pop Rock Siciliano Antetna – Acireale (in Siciliano Jaci o Jaci-Riali) è un comune Siciliano di circa 53.000 Abitanti, conosciuto il tutto il mondo sopratutto per il Carnevale (Il più bello di Sicilia), per l’arte barocca, per le terme e per i suoi borghi marinari Capo Mulini, Santa Maria

#coriandolata2016 – Il 2 agosto la presentazione

#coriandolata2016 – Il 2 agosto la presentazione(0)

Martedì 2 agosto 2016, alle ore 10:30, presso la sala giunta del comune di Acireale (Palazzo del turismo), si terrà l’attesa conferenza stampa di presentazione della “Coriandolata”. Alla presentazione saranno presenti: il sindaco della città di Acireale, Ing. Roberto Barbagallo; il presidente della Fondazione Carnevale di Acireale, Antonio Coniglio; il direttore artistico della Fondazione Carnevale

Musica – Lorenzo Jovanotti – E non hai visto ancora niente

Musica – Lorenzo Jovanotti – E non hai visto ancora niente

Lorenzo Jovanotti continua a far ballare raccontando le diversità di opinioni che caratterizzano l’oggi. A volte è più semplice andare incontro a ciò che si conosce piuttosto che sperimentare novità, condivisione, apertura, viaggio interiore. Poi, quasi inaspettatamente, possono sopraggiungere “Colpi di fulmine che fanno impazzire le persone” quando, in una vita abitudinaria arriva qualcosa che

Il lavoro rende liberi

Il lavoro rende liberi

Nessuno ne faccia una dramma. Quello che è accaduto ad Acireale non rappresenta una novità per la quale stupirsi e non ha il sapore dell’ultima disfatta morale prima di un’epocale rivoluzione culturale. Presumibilmente, come per la spassosa storia dei consiglieri comunali pagati per aver ammirato l’accoppiamento del pavone, tutto finirà nel dimenticatoio di una cittadina

Acireale | Smascherati i “furbeti del cartellino” – Ecco i nomi

Acireale | Smascherati i “furbeti del cartellino” – Ecco i nomi

Terremoto giudiziario ad Acireale, il blitz della Polizia evidenzia un trend nazionale che non ha risparmiato neanche la città barocca dei cento campanili; l’assenteismo. Tutto è partito dalle svariate segnalazione di molti cittadini, lamentando l’assenza dei dipendenti pubblici dai loro posti di lavoro, creando di fatto un disservizio all’utenza non indifferente. Così parte l’indagine del

read more

Contacts and information

Contattaci per segnalare una notizia

Social networks

Most popular categories

© 2011 Magazine Online Reg.